Comunicazioni

  • Carlo Maiello

    AVANTI TUTTA

    Carlo Maiello
    28 ottobre 2014

    WHEELCHAIR BASKETBALL VICENZA lancia la sfida alle compagini del girone B della serie B nel campionato nazionale 2014/2015 di pallacanestro in carrozzina

    Il campionato nazionale di serie B è alle porte s'inizia a Vicenza il 15 novembre contro le Volpi di Firenze, la preparazione atletica è ha un buon punto, Si sta ultimando le rifiniture tecniche e tattiche da adottare man mano nelle partite,

    il coach Caccin Alan prodigo di consigli, trasmette la sua passione e nello stesso tempo fiducia ed entusiasmo.

    Questa avventura la si sta realizzando grazie alla Sanitaria Ortopedia Beni snc di Vicenza e ai grandi magazzini Sorelle Ramonda di Montecchio Maggiore che hanno garantito la tenuta di tutta la stagione. Altre realtà sono presenti comme OffCarr di Villa del Conte (PD) e la Sat System di Castelfranco V.to (TV),

    Agli oridini dell'allenatore Caccin che da questo anno sarà affiancato dall'aiuto di Mauro Ferro in fase di direzione tecnica oltre che atleta nel ruolo di pivot, unico reparto della squadra leggeremente carente,

    Gli atleti di spicco sono Antonio Cunico ex nazionale e di provata esperienza, Carlo Maiello, Kamara Abdul in odore di nazionale, Nwaisi Kenneth Destiny nigeriano, Sartori Stefano altro giovane interessante nel panorama nazionale del basket in carrozzina, l'emergente Stefano Alba giovanissimo insieme a Marco Ferro pronti per affermersi e prendersi ciò che loro spetta. Secondo la critica prevalente i ragazzi hanno un  futuro promettente.

    Il presidente atleta handbikers e cestista Andrea Alessi proveniente dal Millennium Padova pronto a consacrarsi agli onori della ribalta. Paolo Macaccaro in prestito nell'usuale ruolo di pivot si cimenterà in questa sfida alla luce di incognite e certezze allo stesso tempo. Anche l'argentino Diego Sebastian Guzzetta sarà chiamato alla prova per dimostrare il suo valore.

    La società nel frattempo si sta attrezzando con un paio di atleti normodotati gia avezzi al basket all'inpiedi ma ancora inesperti con la carrozzina, tutto questo in una visione futura, la strada sembra quella giusta.

    Lo staff tecnico è arricchito dall'apporto della deux-machine Arianna Tezze che dietro le quinte organizza tutto cià che serve per andare avanti, coadiucìvata da Mirella e Matteo Magnabosco.

    Sarà un anno si sacrifici ma degni di soddifazioni sportive e personali per ognuno dei componenti della società, ciascuno nel suo ruolo darà il massimo.