Verona.

La seconda giornata del girone B, campionato nazionale di serie B, vede a Verona disputarsi il primo derby veneto della stagione tra i locali dell’Alitrans Olimpic Basket Verona e il Wheelchair Basketball Vicenza. L’allenatore Caccin schiera nel quintetto di partenza il giovane presidente del sodalizio biancorosso Alessi Andrea che con Stefano Alba, Marco Ferro e Stefano Sartori costituiscono la freschezza giovanile della rosa incalzati dall’altro giovanissimo Abdul Kamara e da Kenneth Nwaisi, l’allenatore veronese Pozzera a sua volta contrappone una batteria di lunghi come l’ex Rodegher, i punti 5 Zilocchi e l’esperto Brunelli coadiuvati dai piccoli Filippini e Gireddu.

La partita mostra nel primo quarto un sostanziale equilibrio, anche se leggermente più a favore per i vicentini che chiudono il parziale 18 a 12. Caccin decide di cambiar registro, attuando un cambio con l’inserimento dell’ex nazionale Cunico e dei punti 5 Ferro Mauro, sancendo così definitivamente la supremazia del gioco e la forza atletica dei berici, che prendono il sopravvento infliggendo nel secondo quarto un break di 21 a 2, andando al riposo lungo sul punteggio di 39 a 14. Risultato che consente ai cugini veneti di controllare la partita, mettendo in luce la vena realizzativa di Kamara con 25 punti miglior marcatore assoluto dell’incontro. Grande prestazione di Cunico Antonio, anche lui in doppia cifra con 18 punti messi a segno. Da notare il lieve infortunio alla mano destra a metà gara di Nwaisi, costringendolo alle cure del medico e soprattutto ad un riposo forzato in panchina. Alla squadra di Vicenza formata da piccoli anche se veloci manca inevitabilmente un lungo di peso che possa dettar legge sotto le plance.

Questa mancanza si vedrà soprattutto nel prossimo match contro il Piacenza squadra di categoria, attrezzata in ogni reparto che a Villanova D’Arda ci si prepara ad assistere al big match proprio fra gli emiliani e i veneti, gara che per l’importanza della posta in palio può valere già tutta una stagione. In passato tra le due compagini ci sono stati dei grandi incontri, che hanno scritto delle bellissime pagini di basket in carrozzina di campionati della serie B.

La classifica vede appaiati in testa proprio il Wheelchair Basketball Vicenza e la Regia Verdi Piacenza, prossimi contendenti a titolo di squadra regina del girone B delle serie cadetta del basket in carrozzina in Italia.

+Copia link

0 Responses to “Wheelchair Basketball Vicenza liquida la pratica Olympic Verona”

Cerca tra gli articoli

Inserendo una parola nel campo sopra e premendo 'Enter' potrai trovare tutti gli articoli a cui è riferita.

Articoli Collegati

» Leggi tutti